Uno studio indipendente di Wüest Partner dimostra per la prima volta il valore aggiunto economico apportato a un immobile grazie a un miglior approvvigionamento di luce naturale.

Al tema della luce naturale in architettura non è stata più dedicata attenzione dall’introduzione della norma sulla luce diurna SN EN 17037. È risaputo che la quantità di luce naturale ha un effetto diretto e positivo sul valore di un immobile – tanto sull’aspetto estetico della stanza, quanto sul benessere dei suoi abitanti. Finora, tuttavia, le dichiarazioni sull'esatto valore aggiunto economico di un edificio erano rimaste vaghe. Grazie a un nuovo studio dell’azienda di consulenza indipendente Wüest Partner, è ora possibile quantificare in termini concreti il valore aggiunto monetario di un immobile relativamente all’approvvigionamento di luce naturale.

Lo studio «Il valore aggiunto della luce naturale», su incarico di VELUX Svizzera SA, persegue due interrogativi dedicati al numero crescente di finestre per tetti installate.

Variante «standard» vs. variante «luce+»

Di quanto aumenta il valore di un sottotetto non utilizzato dopo la conversione ad attico abitativo (il cosiddetto «ampliamento standard»)? E come funziona l’aumento del valore rispetto all’ampliamento standard, se viene installato un numero doppio di finestre per tetti e il sottotetto riceve quindi ancora più luce naturale (il cosiddetto «ampliamento luce+»)?

Lo studio ha analizzato tre esempi di immobili, sempre nella variante «standard» e «luce+»:

1. Un sottotetto di 100 m2 viene trasformato in un appartamento in affitto di 85 m2. Variante «standard» con 4 finestre per tetti e variante «luce+» con 8 finestre per tetti

2. Un sottotetto di 130 m2 viene trasformato in un appartamento di proprietà di 100 m2. Variante «standard» con 5 finestre per tetti e variante «luce+» con 10 finestre per tetti

3. Un sottotetto di 130 m2 in una casa unifamiliare viene trasformato in un ambiente abitativo di 100 m2. Variante «standard» con 5 finestre per tetti e variante «luce+» con 10 finestre per tetti

Il risultato è chiaro: Per tutte e tre le varianti, il valore aggiunto economico del sottotetto per la variante luce+ è almeno del dieci per cento, e questo avendo già sottratto i costi per le finestre per tetti aggiuntive.

Sono stati analizzati diversi esempi di edifici in otto città: Zurigo, San Gallo, Lucerna, Basilea Città, Berna, Lugano, Ginevra e Neuchâtel. In questo modo lo studio copre un’ampia zona geografica ed è significativo per tutta la Svizzera. Questo modello permette di calcolare ovunque in Svizzera il valore aggiunto di un immobile corrispondente.

 

Qui potete vedere quanto vale una mansarda con più luce naturale a seconda della città.

 

Ulteriori informazioni sullo studio:
Florian Landolt
Public Affairs Manager
Bahnhofstrasse 40
4663 Aarburg
+41 79 469 27 05